Anno 1 n.4/2010 - Dicembre 2010

Scarica copia PDF: 

Articoli del redazionale

Nel numero di settembre 2010 de L’ESEMPIO, avevamo dedicato un ampio articolo al M.d.L. Modesto Marzotto che gli fece apprezzare molto la stima e la considerazione che il Consolato aveva avuto per la sua figura Maestro del Lavoro, ma anche di eroico Alpino del Btg. GEMONA, 8° Rgt.,  Div. Julia, decorato di Med. D’Argento al V.M. sul fronte russo. Siamo, quindi, addolorati di dover pubblicare la notizia che Modesto Marzotto è andato avanti improvvisamente il 30 settembre 2010.

Il nostro Consiglio ha partecipato ai Consigli Regionali del 22 ottobre e del 9 dicembre. Nel corso di quest’ultimo, il Console Regionale M.d.L. Giorgio Stabon ha comunicato l’elezione del nuovo Presidente Nazionale M.d.L. Geom. Amilcare Brugni, di Ascoli Piceno. Alla segreteria è stato riconfermato il M.d.L. Silvio Manfredi.

La celebrazione dell’Unità d’Italia ha trovato nel marciatore tedoforo Prof. Michele Maddalena un nuovo protagonista. Già nel 2008 il Prof. Maddalena aveva effettuato la Marcia della Rimembranza per celebrare i 90 anni dalla fine della 1^ Guerra Mondiale con una marcia di 750 km da Redipuglia fino al’Altare della Patria in Roma. Questa volta, partito il 3 novembre da Trieste, concluderà il percorso a Torino il 17.03.2011 dopo 4215 km suddivisi in 112 tappe attraverso tutte le regioni italiane per celebrare, appunto, il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Nell’ambito delle celebrazioni del 4 novembre, il nostro Consolato ha visitato la mostra allestita dalle Associazioni d’Arma, allo scopo di promuovere la conoscenza delle attività di volontariato, culturali, tecniche, assistenziali e di partecipazione diretta alle attività di Protezione Civile.  La mostra intende anche ricordare l’impegno  delle nostre Forze Armate nelle missioni di pace nei vari teatri operativi del mondo, nei quali portano la professionalità e l’umanità della cultura italiana che si sono imposte all’attenzione dei massimi comandi internazional

Il 4 novembre , si è svolta la cerimonia per celebrare la Giornata dell’Unità Nazionale e la Festa delle Forze Armate, a cura del  Comune, con la Deposizione della Corona al Monumento ai Caduti in Piazzale Ellero.

Lo schieramento del Vessillo delle Scuole Elementari “Aristide Gabelli” accanto a quello dei Maestri del Lavoro è apparso subito coerente col nostro Progetto orientato alle scuole. Un richiamo al collegamento tra passato e futuro che non appare affatto casuale e che rafforza il nostro impegno.

Nella chiesa del Beato Odorico in Viale Libertà ci siamo raccolti numerosi per un momento di meditazione nel ricordo dei nostri colleghi andati avanti. Il celebrante, Don Ettore Aprilis (al centro nella foto) ha espresso alcune riflessioni sulla validità del loro impegno verso la società svolto attraverso il meglio delle loro energie con le quali hanno portato il loro contributo alla crescita ed al benessere materiale e morale della nostra comunità.

Come tradizione, il 2 novembre, a cura del Comune di Pordenone, nella chiesa di Via Cappuccini è stata celebrata una S. Messa in suffragio del militari Caduti co particolare riferimento ai Caduti nelle Missioni di Pace. E’ seguita, poi, la Cerimonia al cimitero urbano con la deposizione d una corona d’alloro alle Tombe dei Benemeriti del Comune, tra i quali le Medaglie d’Oro al V.M., Magg. Franco Martelli e Terzo Drusin. Infine, sono stati resi gli Onori ed è stata deposta una corona d’alloro anche al Sacrario dei Caduti Austro-ungarici.

Il 17 ottobre abbiamo partecipato attivamente alla manifestazione organizzata dall’A.N.M.I.L.. Dopo la S.Messa nella chiesa di San Giorgio, i conventi si sono riuniti nella sala consiliare della Provincia, per ricordare le vittime degli incidenti sul lavoro. Oltre alle cifre ed alle normative di legge, è emerso il proposito comune di fare qualcosa di concreto per promuovere nella popolazione la cultura della sicurezza, allo scopo di ridurre in modo definitivo il numero degli incidenti.

VISITA CULTURALE A TRIESTE MIRAMARE e alla CATTEDRALE E CASTELLO DI SAN GIUSTO

Iniziamo il numero di dicembre del nostro notiziario “L’ESEMPIO”, con una verifica delle attività che si sono concretizzate nell’arco dell’anno. In particolare, il Progetto Scuola-Lavoro, lanciato dalla nostra Federazione Nazionale, si è rivelato ...