E’ ormai una realtà concreta il Progetto SCUOLA-LAVORO del Consolato di Pordenone

Iniziamo il numero di dicembre del nostro notiziario “L’ESEMPIO”, con una verifica delle attività che si sono concretizzate nell’arco dell’anno. In particolare, il Progetto Scuola-Lavoro, lanciato dalla nostra Federazione Nazionale, si è rivelato il più ambizioso ed impegnativo anche perché completamente nuovo per il nostro Consolato. Si è costituito il Gruppo M.d.L. Docenti, prodotta la documentazione necessaria a presentare il progetto alle scuole, quindi, impostato il programma operativo. Facendo un bilancio, oggi possiamo affermare che tutti gli ostacoli sono stati superati, grazie all’entusiasmo, la determinazione e la coscienza del senso del dovere maturati in tanti anni di impegno professionale e certificati dalla “Stella al Merito del Lavoro”. Questo riconoscimento, infatti, ha costituito un elemento di ulteriore motivazione a fare del bene alla nostra comunità, mettendo a disposizione, gratuitamente, le nostre competenze professionali e la nostra esperienza. In questo modo il “libro della nostra vita lavorativa”, divenuto una un’utilissima fonte di conoscenze di quello che è il percorso professionale sul campo, viene messo a disposizione delle nuove generazioni, con umiltà e generosità, affiancandosi alle istituzioni scolastiche, alle quali spetta l’importante e difficile compito di educare i nostri giovani.

Gli studenti della 4^A e la 4^E dell’ Istituto Tecnico per Geometri “S. PERTINI” hanno inaugurato, il 26 ottobre (nella prima foto), il nostro ciclo di testimonianze, con l’argomento: “La sicurezza sul lavoro, motivazione, perché”. Relatore il M.d.L. Giancarlo D’Angelo (al centro), esperto del settore, Docente presso l’Università di Trieste sui sistemi di gestione integrata della sicurezza sul lavoro, con accanto il Vice-Console Giovanni Favaro. In basso accosciato il Vice-Preside Prof. Maurizio Paron. A destra, la Prof.ssa Sandra Brunettin, responsabile stages e orientamento, la Preside Prof.ssa Angela Dicidomine ed il Console Provinciale Daniele Pellissetti.

Siamo partiti, infatti, illustrando alla Direzione dell’Ufficio VI, Ambito territoriale per la Provincia di Pordenone (Provveditorato) il Progetto Nazionale Scuola-Lavoro, trovando sin dal primo momento grande apertura e notevole interesse, elementi questi che ci hanno incoraggiato a proseguire. Successivamente, abbiamo preso contatto con i Dirigenti Scolastici (Presidi) dei vari istituti della nostra Provincia, trovando terreno fertile alla nostra collaborazione. In concreto, oltre alle motivazioni di fondo, sono stati presentati 15 argomenti disponibili per essere presentati agli studenti attraverso testimonianze messe a disposizione dai Maestri del Lavoro, lasciando agli insegnanti la libertà di scelta secondo il loro giudizio e la loro sensibilità, ovvero in base all’indirizzo di studio e specializzazione delle rispettive classi. Questa formula si è rivelata vincente perché sono stati recepiti l’alto livello dei contenuti dei temi proposti ma, anche la sincerità dei nostri propositi. E’ stata anche comunicata la disponibilità a preparare nuovi temi specifici su richiesta e a scelta degli insegnanti.  

La 4^C e la 4^D dell’ Istituto Tecnico per Geometri “S. PERTINI” nella seconda foto ricordo, al termine della testimonianza nella mattinata del 30 novembre, sulla Sicurezza, con il Relatore M.d.L. Giancarlo D’Angelo, al centro. A sinistra il Vice-Console Giovanni Favaro e la Prof.ssa Silva Spessotto, responsabile stages e orientamento. A destra, il Console Provinciale Daniele Pellissetti.

Con la  4^B si è concluso il ciclo sulla Sicurezza all’Istituto Tecnico per Geometri “S.PERTINI”. (terza foto) Si è trattato di una esperienza positiva sia per l’Istituto che per il nostro Consolato e non possiamo fare a meno di esprimere la nostra riconoscenza alla Preside Prof. Angela Dicidomine, al suo Vice Prof. Maurizio Paron, e alle insegnanti Prof.sse Sandra Brunettin e Silva Spessotto per la fiducia dimostrata e per il supporto assicurato durate tutte le fasi dell’intervento.

Oltre alle attività sopra descritte, sono state contattate anche altre scuole con le quali si sta valutando come pianificare gli incontri con le numerose classi. In particolare, il Liceo Scientifico “Michelangelo Grigoletti” ha programmato, a titolo sperimentale, per gennaio 2011 un intervento del relatore M.d.L. Giuseppe Tonellotto su “Come si prepara il colloquio per l’assunzione ed il relativo curriculum vitae” (su richiesta dell’Istituto, l’argomento sarà presentato e discusso in lingua inglese).

L’Istituto Tecnico Industriale J.F. Kennedy, ha espresso interesse per il Progetto Scuola-Lavoro e a metà gennaio 2011 verranno verificati con i docenti dell’istituto i contenuti dei temi proposti, poi si pianificheranno.

Completano il quadro gli incontri effettuati con: IPSIA ZANUSSI, IPSC FLORA, Liceo Classico G. LEOPARDI e Scientifico “ETTORE MAJORANA, dai quali attendiamo di essere convocati per definire un eventuale programma. Abbiamo anche contattato la Scuola Media “P. PASOLINI” ma, solo a titolo di prova in quanto al momento non abbiamo sufficienti risorse, sia in termini di docenti che di programmi didattici, per affrontare anche le scuole medie. Questa prospettiva verrà riesaminata in concomitanza con l’anno scolastico 2011-2012, anche sulla base dei risultati raggiunti nel corso dell’anno scolastico 2010-2011.