Pordenone, 24 febbraio 2010 da Carlet Giuseppe

Preg.mo Sig. Console del Consolato Provinciale di Pordenone, Egregi Maestri del Lavoro,

Sono molto toccato dalle calorose espressioni di benvenuto e di amicizia rivoltemi all’interno del Vostro Consolato nonché lusingato dal riconoscimento conferitomi con la consegna da parte Vostra della meravigliosa targa. Non mi aspettavo tanto onore ed il Vostro gesto nei miei confronti mi ha sinceramente commosso. Da parte mia ho partecipato, con piacere e passione, a molte delle Vostre manifestazioni ed iniziative, considerandole delle ottime occasioni per migliorare la mia istruzione e ritenendole sempre delle piacevoli opportunità per condividere esperienze e valori irrinunciabili. All’interno del Vostro gruppo ho potuto coltivare tante belle amicizie che mi hanno umanamente arricchito dandomi calore e vicinanza, contribuendo nel contempo ad alleviare il mio dolore causato dalla scomparsa della mia cara moglie.

Per tutti questi motivi estendo la mia gratitudine ed i miei più profondi sentimenti di amicizia e di stima nei Vostri confronti.

Grazie di nuovo.

Carlet Giuseppe